Search

Language:  

Available article translations:

La macchina virtuale è estremamente lenta e consuma circa il 100% delle risorse CPU del Mac

APPLIES TO:
  • Parallels Desktop for Mac Standard Edition
  • Parallels Desktop 11 for Mac Pro Edition

Importante: Se si riscontra un peggioramento delle prestazioni dopo l'aggiornamento di Mac® a OS X® 10.10 Yosemite, consultare KB 122767.



Sintomi

La macchina virtuale è estremamente lenta; impiega molto tempo per avviare il sistema operativo guest (Windows®, Linux o Mac OS X) e le prestazioni complessive della macchina virtuale sono ridotte. I processi della macchina virtuale (prl_vm_app o Parallels VM) nella Gestione attività consumano circa il 100% della CPU Mac dall’avvio e anche se la macchina virtuale è inattiva.

Causa

Ci possono essere diversi motivi per cui la macchina virtuale agisce in questo modo:

  1. Configurazione errata della macchina virtuale
  2. Configurazione errata di Parallels Desktop
  3. Conflitti del dispositivo in Mac OS X

Risoluzione

  1. Avviare Parallels Desktop, ma non avviare la macchina virtuale.
  2. In Finder, andare in Applicazioni > Utility. Individuare e avviare Gestione attività.
  3. In Gestione attività, ordinare tutti i processi per % CPU.
  4. Avviare la macchina virtuale e controllare quanta CPU viene utilizzata dal processo prl_vm_app o Parallels VM (entrambi sono nomi dei processi della macchina virtuale per le diverse versioni di Parallels Desktop).

Se Parallels VM (prl_vm_app) consuma circa il 100% della CPU subito dopo l’avvio della macchina virtuale e continua a consumare un’elevata percentuale di CPU (vicino al 100%), eseguire il seguente test:

  • Arrestare la macchina virtuale attualmente in esecuzione.
  • In Parallels Desktop 10, fare clic con il tasto destro del mouse sull’icona Parallels Desktop nel Dock e selezionare Nuovo.

    Nelle versioni precedenti di Parallels Desktop, fare clic su File dal menu Parallels Desktop nella parte superiore dello schermo e selezionare Nuovo.

    Scegliere Installa Windows o altri SO da un DVD o file d'immagine > Avanti.

    In Parallels Desktop 10, se la procedura guidata sta tentando di individuare automaticamente un sistema operativo, fare clic su Trova manualmente, quindi selezionare Continua senza un’origine e fare clic su Avanti:

    Nella versione precedente di Parallels Desktop, selezionare Prosegui senza il disco > Avanti:

    Lasciare il SO predefinito Windows 7 e fare clic su OK.

  • Scegliere Come un PC > Avanti > digitare il nome della nuova macchina virtuale (ad esempio, "test") e fare clic su Avanti. La nuova macchina virtuale verrà avviata.
  • Attendere che la macchina virtuale indichi “Nessun dispositivo di avvio disponibile”.
  • Passare a Gestione attività e verificare quanta CPU viene consumata dalla nuova macchina virtuale.

    a. Se la nuova macchina virtuale di test consuma la medesima percentuale elevata di CPU (vicino al 100%), eseguire le seguenti operazioni:

    • Scollegare tutti i dispositivi USB dal Mac (incluse stampanti USB, unità flash, unità esterne, ecc.).
    • Riavviare il Mac.
    • Disinstallare Parallels Desktop come descritto negli articoli KB 122653 per Parallels Desktop 10, KB 116992 per Parallels Desktop 9 o KB 114624 per Parallels Desktop 8.
    • Riavviare il Mac.
    • Installare nuovamente Parallels Desktop come descritto negli articoli KB 122647 per Parallels Desktop 10, KB 116993 per Parallels Desktop 9 o KB 114623 per Parallels Desktop 8.
    • Avviare la macchina virtuale (originale o di test) e verificare il consumo della CPU in Gestione attività. Ora il problema dovrebbe essere risolto.

    b. Se la nuova macchina virtuale di test consuma una percentuale ridotta di CPU (tra 0,5 e 20%):

    • Arrestare entrambe le macchine virtuali (originale e di test), se in esecuzione.
    • Andare nel menu Finestra > Centro di controllo in Parallels Desktop 10 o Lista di Macchine Virtuali nelle versioni precedenti > fare clic con il tasto destro del mouse sulla macchina virtuale di test e scegliere Configura > Hardware > Disco rigido 1 > Sorgente: Scegliere un file d'immagine.

    • Navigare al file del disco rigido della macchina virtuale originale. Per impo8stazione predefinita si trova in Macintosh HD > Utenti > username > Documenti > Parallels > nome macchina virtuale originale.pvm > nome macchina virtuale.hdd > nome macchina virtuale.hdd.
    • Fare clic su Apri.
    • Avviare il test della macchina virtuale e verificare se il problema persiste. Ora il problema dovrebbe essere risolto.
    • Se il problema è stato risolto, andare in Configurazione della macchina virtuale > Generale e modificarne il nome come desiderato.
    • Quindi, aprire un’altra volta Centro di controllo o Lista di Macchine Virtuali, individuare la macchina virtuale originale, fare clic con il tasto destro su di essa e scegliere Rimuovi > Conserva i file.

    È anche possibile spostare semplicemente il bundle disco rigido della macchina virtuale originale (.hdd) sul bundle .pvm di una nuova macchina virtuale. In seguito, sarà necessario correggere la Sorgente Disco rigido 1 nella Configurazione di una nuova macchina virtuale > Hardware > puntando a un .hdd spostato.




1e5db16426987d561060acdf56d947b4 df4909b7dd0609a3c148f007041db6d9 f9b6a8d63f3437e0dca35c9704a9033c 123d9ca7d63fbe93430dd9d1bfc0028f

FEEDBACK
Was this article helpful?
Tell us how we may improve it.
Yes No