Search

Language:  
Search for:

Available article translations:

Come eseguire la migrazione di un PC Windows verso una macchina virtuale Parallels Desktop?

APPLIES TO:
  • Parallels Desktop 9 for Mac
  • Parallels Desktop 8 for Mac
  • Parallels Desktop 7 for Mac
  • Parallels Desktop 6 for Mac
  • Parallels Access

Sintomi

Vorresti spostare un PC Windows e il suo contenuto verso una macchina virtuale Parallels Desktop per Mac.

Risoluzione

È possibile importare tutti i tuoi dati da un PC Windows verso Parallels Desktop sul Mac. Quindi, è possibile continuare a lavorare con tutti i programmi, file e dati Windows parallelamente a OS X.

Importante: Dopo aver importato i dati dal PC, potrebbe essere necessario riattivare alcuni programmi Windows usando le chiavi di attivazione ricevute nel momento dell'acquisto dei programmi.


Nota: Dopo il completamento della migrazione il PC rimarrà intatto. Articolo correlato KB 117639


Requisiti per importare dati

Per importare i tuoi dati al Mac, è necessario essere in possesso di un computer Windows dotato di:

Per Parallels Transporter Agent v.9:

  • Windows XP con Service Pack 2 o versioni superiori, Windows Vista, Windows 7 o Windows 8.

Nota: È anche possibile usare un computer che usi Windows Server 2008 R2 (solo a 64-bit), Windows Server 2008 o Windows 2000 Professional (solo 32-bit).

  • Processore x86 o x64 Intel o AMD (700 MHz o superiore)
  • Almeno 256 MB di RAM
  • Almeno 70 MB di spazio su disco rigido per installare Parallels Transporter Agent
  • Uno dei seguenti:
  • Una porta Ethernet per trasferire i dati sulla rete.
  • Una porta USB per il trasferimento di dati usando il cavo USB Parallels.
  • Un dispositivo di storage esterno, come un disco rigido USB.

Versioni Windows e Linux supportate:

  • Windows 8.1
  • Windows 7
  • Windows Vista
  • Windows XP
  • Windows Server 2003
  • Windows 2000
  • Red Hat Enterprise Linux 5.x, 6.x
  • Ubuntu Linux 10.04 LTS, 14.04

Per Parallels Transported Agent v.10:

Manuale utente di Parallels Transporter Agent)

  • Processore 700 MHz (o superiore) x86 o x64 (Intel o AMD).
  • 256 MB di RAM o superiore.
  • 50 MB di spazio su disco rigido per l'installazione di Parallels Transporter Agent.
  • Adattatore di rete Ethernet o WiFi per la migrazione su rete.

Versioni Windows e Linux supportate:

  • Windows 8.1
  • Windows 7
  • Windows Vista
  • Windows XP
  • Windows Server 2003
  • Windows 2000
  • Red Hat Enterprise Linux 5.x, 6.x
  • Ubuntu Linux 10.04 LTS, 14.04

Nota: Parallels Desktop non supporta la migrazione tra volumi dinamici Windows. Questi sono volumi la cui dimensione non è fissata come nei volumi di base. Vengono migrati unicamente come dischi di dati. È possibile aggiungerli più avanti a una macchina virtuale esistente.

Fase 1:Installa Parallels Transporter Agent sul PC Windows.

Per importare i tuoi dati è necessario installare prima il software Parallels Transporter Agent sul PC Windows.

Per installare Parallels Transporter Agent:

Esegui una di queste azioni:

  • Se hai acquistato una copia fisica di Parallels Desktop, inserisci il DVD d'installazione di Parallels Desktop nel PC Windows. Se l'installazione non si avvia automaticamente, trova e fai doppio clic sul file Parallels Transporter Agent.exe sul disco.

  • Scarica Parallels Transporter Agent per Windows dal sito web Parallels e fai doppio clic sul file d'installazione.

Se il tuo computer è connesso a Internet, Parallels Transporter Agent verifica se ci sono aggiornamenti disponibili. Se esistono aggiornamenti disponibili, fai clic su Scarica e installa nuova versione. Segui le istruzioni sullo schermo per installare Parallels Transporter Agent.

Fase 2:Importa i tuoi dati

Segui uno dei metodi in basso per importare i tuoi dati dal PC sul Mac.


Usare un cavo USB Parallels

Il cavo USB Parallels richiesto da questo metodo è incluso in Parallels Desktop Switch to Mac Edition. Se non possiedi il cavo USB Parallels, importa i tuoi dati usando un metodo diverso.


NOTA: Il cavo USB Parallels è unicamente disponibile per Parallels Desktop 8 Switch to Mac Edition e le versioni precedenti.


  1. Accendi il Mac e il PC Windows e accedi a entrambi i computer.
  2. Sul PC Windows, apri Parallels Transporter Agent facendo clic sul menu Start e scegliendo Tutti i programmi > Parallels > Parallels Transporter Agent.
  3. Connetti il cavo USB Parallels al PC Windows e al Mac.
  4. Se il PC Windows esegue Windows XP, compare la procedura guidata Trovato nuovo hardware. In questa procedura guidata:

    • Seleziona Sì, solo in questa occasione e clicca Avanti.
    • Seleziona Installa il software automaticamente (Consigliato) e clicca Avanti.
    • Compare l'avviso Installazione Hardware. Fai clic su Continua comunque.
    • I driver per il cavo USB Parallels saranno stati installati. Cliccare Fine per uscire dalla procedura guidata.
  5. Sul Mac, apri Parallels Desktop e scegli File > Nuova.
  6. Seleziona Migrazione da un PC e fai clic su Avanti.
  7. Seleziona Cavo USB Parallels e clicca su Avanti. Parallels Transporter inizia la raccolta d'informazione sul computer di origine.
  8. Quando la finestra File d'Installazione Windows verrà visualizzata, inserisci il disco d'installazione Windows nel Mac e fai clic su Avanti.
  9. Se non desideri accedere a Windows automaticamente ad ogni nuovo avvio di Windows, seleziona Non abilitare accesso automatico. Una volta completata l'azione, fai clic su Avanti.
  10. Scegli se desideri migrare tutti i file e dati o soltanto le applicazioni Windows. Una volta completata l'azione, fai clic su Avanti.
  11. Seleziona il modo in cui desideri usare Windows:

    • Come un Mac: I programmi Windows vengono visualizzati sul desktop del Mac, come se fossero applicazioni Mac. I documenti e supporti di OS X e Windows vengono visualizzati tutti insieme sul Mac.
    • Come un PC: Il desktop e programmi Windows vengono visualizzati in un'unica finestra, separata dalle applicazioni Mac. È possibile selezionare e trascinare oggetti tra Windows e Mac.
  12. Scegli dove vuoi installare i tuoi dati. È anche possibile fare clic su Personalizza e selezionare i volumi Windows che desideri migrare. Una volta completata l'azione, fai clic su Avanti.
  13. Nel passaggio successivo, compare un avviso riguardo l'attivazione Windows, che potrebbe essere necessaria nel momento dell'utilizzo. Per proseguire, leggi questo messaggio, seleziona Vorrei continuare e clicca su Avanti.
  14. Dopo il completamento della migrazione, fai clic su Fine.
  15. Avvia Windows.
  16. All'avvio di Windows, scegli Macchina Virtuale > Installa Parallels Tools e segui le istruzioni sullo schermo.

Nota: Per essere in grado di installare Parallels Tools, è necessario registrarsi a Windows come amministratore.


Su una rete

Importante: Dopo aver importato i tuoi dati, potrebbe essere necessario riattivare alcuni programmi Windows usando le chiavi di attivazione ricevute nel momento dell'acquisto dei programmi. Per importare i dati da un PC su una rete:

  1. Accendi il Mac e il PC Windows ed esegui l'accesso. Accertati che i computer siano connessi sulla stessa rete.
  2. Accertati che il Firewall Windows sia disattivato. È possibile attivarlo nuovamente dopo il completamento dell'importazione.
  3. Sul PC Windows, apri Parallels Transporter Agent facendo clic sul menu Start e scegliendo

    Tutti i programmi > Parallels > Parallels Transporter Agent.

  4. Sul Mac, apri Parallels Desktop e scegli File > Nuova.
  5. Seleziona Migrazione da un PC e fai clic su Avanti.
  6. Seleziona Rete e clicca su Avanti.
  7. Trova il passcode visualizzato in Parallels Wizard sul Mac e inseriscilo in Parallels Transporter Agent sul PC Windows. È anche possibile connettersi al PC Windows di origine mediante il suo nome o indirizzo IP. Per farlo, clicca su Usa indirizzo IP, seleziona il nome del PC Windows nella lista o digita l'indirizzo IP e scegli Avanti.

  8. Se hai scelto di usare il nome del computer o l'indirizzo IP, fornisci le credenziali dell'amministratore di Windows. Parallels Desktop si connetterà a Parallels Transporter Agent e inizierà a raccogliere l'informazione sul computer di origine.
  9. Quando la finestra File d'Installazione Windows verrà visualizzata, inserisci il disco d'installazione Windows nel Mac e fai clic su Avanti.
  10. Se non desideri accedere a Windows automaticamente ad ogni nuovo avvio di Windows, seleziona Non abilitare accesso automatico. Una volta completata l'azione, fai clic su Avanti.
  11. Scegli se desideri migrare tutti i file e dati o soltanto le applicazioni Windows. Una volta completata l'azione, fai clic su Avanti.
  12. Seleziona il modo in cui desideri usare Windows:

    • Come un Mac: I programmi Windows vengono visualizzati sul desktop del Mac, come se fossero applicazioni Mac. I documenti e supporti di OS X e Windows vengono visualizzati tutti insieme sul Mac.
    • Come un PC: Il desktop e programmi Windows vengono visualizzati in un'unica finestra, separata dalle applicazioni Mac. È possibile selezionare e trascinare oggetti tra Windows e Mac.
  13. Scegli dove vuoi installare i tuoi dati. È anche possibile fare clic su Personalizza e selezionare i volumi Windows che desideri migrare. Una volta completata l'azione, fai clic su Avanti.
  14. Nel passaggio successivo, compare un avviso riguardo l'attivazione Windows, che potrebbe essere necessaria nel momento dell'utilizzo. Per proseguire, leggi questo messaggio, seleziona Vorrei continuare e clicca su Avanti.
  15. Dopo il completamento della migrazione, fai clic su Fine.
  16. Avvia Windows.
  17. All'avvio di Windows, scegli Macchina virtuale > Installa Parallels Tools e segui le istruzioni sullo schermo.

Nota: Per essere in grado di installare Parallels Tools, è necessario registrarsi a Windows come amministratore.


Usare un dispositivo di storage esterno

Importante: Dopo aver importato i tuoi dati, potrebbe essere necessario riattivare alcuni programmi Windows usando le chiavi di attivazione ricevute nel momento dell'acquisto dei programmi. Per importare i dati da un PC usando un dispositivo di storage esterno:

  1. Connetti un dispositivo di storage esterno al PC Windows.
  2. Sul PC Windows, apri Parallels Transporter Agent facendo clic sul menu Start e scegliendo Tutti i programmi > Parallels > Parallels Transporter Agent.
  3. Fai clic sull'icona del dispositivo di storage esterno.
  4. Fai clic su Avanti. Parallels Transporter Agent raccoglie l'informazione sul PC Windows.
  5. Se non desideri accedere a Windows automaticamente ad ogni nuovo avvio di Windows, seleziona Non abilitare accesso automatico. Se sei pronto, clicca Avanti.
  6. Scegli se desideri migrare tutti i file e dati o soltanto le applicazioni Windows. Se sei pronto, clicca Avanti.
  7. Scegli dove vuoi salvare i tuoi dati. È anche possibile fare clic su Personalizza e selezionare i volumi Windows che desideri migrare. Se sei pronto, clicca Avanti.
  8. Nel passaggio successivo, compare un avviso riguardo l'attivazione Windows, che potrebbe essere necessaria nel momento dell'utilizzo. Per proseguire, leggi questo messaggio, seleziona Vorrei continuare e clicca su Avanti.
  9. Una volta completata la migrazione, fai clic su Fine per uscire da Parallels Transporter Agent.
  10. Disconnetti il dispositivo di storage dal PC Windows e connettilo al Mac.
  11. Sul Mac, apri Parallels Desktop e scegli File > Nuova.
  12. Seleziona Migrazione da un PC e fai clic su Avanti.
  13. Seleziona Disp. Storage Esterno e clicca Avanti.
  14. Clicca su Scegli e trova il percorso dove desideri salvare i tuoi dati nel passaggio 7. Quindi, clicca su Avanti.
  15. Seleziona il modo in cui desideri usare Windows:

    • Come un Mac: I programmi Windows vengono visualizzati sul desktop del Mac, come se fossero applicazioni Mac. I documenti e supporti di OS X e Windows vengono visualizzati tutti insieme sul Mac.
    • Come un PC: Il desktop e programmi Windows vengono visualizzati in un'unica finestra, separata dalle applicazioni Mac. È possibile selezionare e trascinare oggetti tra Windows e Mac.
  16. Scegli dove vuoi installare Windows e i tuoi dati e quindi clicca su Avanti.
  17. Dopo il completamento della migrazione, fai clic su Fine.
  18. Avvia Windows. 19. All'avvio di Windows, scegli Macchina virtuale > Installa Parallels Tools e segui le istruzioni sullo schermo.

Nota: Per essere in grado di installare Parallels Tools, è necessario registrarsi a Windows come amministratore.


Per ulteriori informazioni sulla migrazione di un PC verso un Mac, visitare il Manuale utente on-line

Se si verificano problemi durante la migrazione, applicare la soluzione proposta nell'articolo KB #113269 Risoluzione di problemi correlati alla migrazione di un PC verso una macchina virtuale di Parallels Desktop per Mac.


Articoli correlati:




790d27220dd34433ff172f45c18cfb98 1e5db16426987d561060acdf56d947b4 33c4522b6fa9ca8e050f19b889fb58f1 48e7cf384e3b46432e32e6040476f122 969a7877819c0830af8bf12fb58c1eef b0d2afa3ea1ba6ce10dddf5df618e6f6 1e0c43ccf6ca78fa6744efc9edbc0659 7b79bc60d065460ca794ac1e48cbf81a

FEEDBACK
Was this article helpful?
Tell us how we may improve it.
Yes No
 
 
 
 
 
 
Desktop Virtualization
- Parallels Desktop 9 for Mac
- Parallels Transporter
- Parallels Desktop Switch to Mac Edition
- Parallels Desktop for Mac Enterprise Edition
- Parallels Management-Mac for Microsoft SCCM
Server Virtualization
- Parallels Cloud Server
- Parallels Containers for Windows 6.0 Beta
- Parallels Virtuozzo Containers
Automation
- Parallels Automation
- Parallels Automation for Cloud Infrastructure
- Parallels Business Automation Standard
- Parallels Virtual Automation
- Parallels Plesk Panel Suite
- Web Presence Builder
- Parallels Plesk Automation
- Parallels Small Business Panel
- Value-added Services for Hosters
- Parallels Partner Storefront
Services & Resources
- Cloud Acceleration Services
- Professional Services
- Support Services
- Training & Certification